Blog: http://viewsandnews.ilcannocchiale.it

senza un briciolo di umanità

Non faccio che pensare a quei sogni spezzati, a quelle vite finite nel doppio fondo di una imbarcazione senza ossigeno, agli ultimi respiri esalati all'interno di un tir mentre la mente e il cuore pensano 'ce l'ho quasi fatta', e invece il corpo cede e gli occhi si chiudono. 
Ci penso e mi vengono i brividi...brividi che si trasformano in disgusto e vergogna nel leggere le dichiarazioni dei politicanti di turno a caccia del voto in più che propongono di chiudere le frontiere, di fermare le partenze; che si trasformano in rabbia per il razzismo diffuso e malcelato di tanti perbenisti...
Come si fa a fermare una donna con il suo bambino che fugge da una guerra? Come si fa ad impedire ad un ragazzo di cercare una vita degna di essere vissuta. 
E come si può pensare di essere migliori solo perché si è avuta la fortuna di nascere lontano da una guerra, dalle minacce del terrorismo o della fame. 
Provo una profonda tristezza per quelle speranze bloccate dietro un filo spinato...gas lacrimogeni a far chiudere occhi che non hanno ormai più lacrime da versare...versiamole noi per loro, se ancora ci resta un briciolo di umanità.

Pubblicato il 31/8/2015 alle 9.28 nella rubrica Attualità.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web